Capitolo 130

La speranza del salmista nella preghiera. (1-4) La sua pazienza nella speranza. (5-8)

Versetti 1-4 L’unica via di sollievo per un’anima impigliata dal peccato, è l’applicazione a Dio solo. Molte cose si presentano come diversivi, molte cose si offrono come rimedi, ma l’anima scopre che solo il Signore può guarire. E fino a quando gli uomini sono sensibili della colpa del peccato, e smettere di tutti per venire in una sola volta a Dio, è invano per loro di aspettarsi alcun sollievo. Lo Spirito Santo dà a tali povere anime un nuovo senso della loro profonda necessità, di suscitare in applicazioni sul serio, con la preghiera della fede, gridando a Dio. E poiché amano le loro anime, poiché si preoccupano della gloria del Signore, non devono mancare in questo dovere. Perché queste questioni sono così a lungo incerte con loro? Non è forse dalla pigrizia e dallo sconforto che si accontentano di applicazioni comuni e consuete a Dio? Allora alziamoci e facciamo; deve essere fatto, ed è assistito con sicurezza. Dobbiamo umiliarci davanti a Dio, colpevoli ai suoi occhi. Riconosciamo la nostra peccaminosità; non possiamo giustificarci o dichiararci non colpevoli. È nostro indicibile conforto che ci sia il perdono con lui, perché questo è ciò di cui abbiamo bisogno. Gesù Cristo è il grande Riscatto; egli è sempre un Avvocato per noi, e attraverso di lui speriamo di ottenere il perdono. Presso di te c’è perdono, non perché tu sia sospettato, ma perché tu sia temuto. Il timore di Dio è spesso posto per l’intera adorazione di Dio. L’unico motivo e incoraggiamento per i peccatori è questo, che c’è perdono con il Signore.

Versetti 5-8 È per il Signore che la mia anima attende, i doni della sua grazia e l’opera della sua potenza. Dobbiamo sperare solo in ciò che egli ha promesso nella sua parola. Come coloro che desiderano vedere l’alba, essendo molto desiderosi che la luce sarebbe venuto molto prima del giorno; ma ancora più ardentemente fa un uomo buono a lungo per i segni del favore di Dio, e le visite della sua grazia. Lascia che tutti quelli che si dedicano al Signore, restino allegramente su di lui. Questa redenzione è redenzione da ogni peccato. Gesù Cristo salva il suo popolo dai loro peccati, sia dalla condanna che dal potere dominante del peccato. È una redenzione abbondante; c’è una pienezza sufficiente nel Redentore, abbastanza per tutti, abbastanza per ciascuno; quindi abbastanza per me, dice il credente. La redenzione dal peccato include la redenzione da tutti gli altri mali, quindi è una redenzione abbondante, attraverso il sangue espiatorio di Gesù, che redimerà il suo popolo da tutti i suoi peccati. Tutti quelli che aspettano da Dio la misericordia e la grazia, sono sicuri di avere la pace.