Come discusso nel post precedente, la ridistribuzione del router è una tecnica che consente di ridistribuire i percorsi appresi da un protocollo o algoritmo di routing in un altro protocollo o algoritmo di routing. Abbiamo anche spiegato i passaggi dettagliati su come ridistribuire le rotte RIP in EIGRP. In questo articolo, spiegheremo come eseguire la ridistribuzione del percorso tra i protocolli di routing OSPF e EIGRP. Ti consigliamo di visitare i seguenti articoli prima di procedere a next.

  • Introduzione alla ridistribuzione delle rotte
  • Ridistribuzione delle rotte tra PIR e EIGRP
  • Ridistribuzione delle rotte tra PIR e OSPF

Useremo la seguente topologia per dimostrare come ridistribuire le rotte EIGRP in OSPF e le rotte OSPF in EIGRP. Utilizzare il simulatore preferito (Cisco Packet Tracer o GNS3) per creare la seguente topologia e configurare gli indirizzi IP appropriati. Ridistribuzione del percorso tra OSPF e EIGRP

Eseguire routing OSPF e EIGRP

Una volta configurato l’indirizzo IP appropriato su tutti i router, il passo successivo è preparare la topologia per eseguire la ridistribuzione del percorso. Per questo, sono necessari i seguenti passaggi:

  1. Prima di tutto, configura il routing EIGRP su Router1.
 Router1(config)#router eigrp 100Router1(config-router)#network 10.0.0.0Router1(config-router)#network 192.168.0.0Router1(config-router)#exit
  1. Avanti, passare a Router2 e configurare il routing EIGRP.
 Router2(config)#router eigrp 100Router2(config-router)#rete 192.168.0.0Router2(config-router)#exit 
  1. Sullo stesso router (Router2), è anche necessario configurare il routing OSPF. Supponiamo che i nostri router OSPF (Router1 e Router2) appartengano all’area 0.
 Router2(config)#router ospf 100Router2(config-router)#rete 192.168.1.0 0.0.0.255 area 0Router2(config-router)#exit 

La figura seguente mostra la configurazione di routing di Router2. Ridistribuzione OSPF e EIGRP

  1. Quindi, passare a Router3 e configurare il routing OSPF.
Router3(config)#router ospf 100Router3(config-router)#rete 192.168.1.0 0.0.0.255 area 0Router3(config-router)#rete 20.0.0.0 0.255.255.255 area 0Router3(config-router)#exit
  1. Quindi, passare a Router1 ed eseguire il seguente comando per esaminare la tabella di routing.
 Router1 # mostra percorso ip

 Ridistribuzione percorso su router Cisco

  1. Nella figura precedente, è possibile vedere che Router1 ha solo le reti collegate direttamente. Le rotte di Router3 non possono essere aggiunte (pubblicizzate) finché non si esegue la ridistribuzione delle rotte.

Esegui la ridistribuzione del percorso tra OSPF e EIGRP

Ora hai preparato la tua topologia di rete. Vediamo come ridistribuire i percorsi EIGRP in OSPF.

  1. Per ridistribuire i percorsi EIGRP in OSPF, è necessario eseguire i seguenti comandi su Router2.
    Router2(config)#router eigrp 100 Router2(config-router)#redistribute ospf 100 metric 1000 100 255 1 1500
  2. La figura seguente mostra come ridistribuire i percorsi EIGRP in OSPF.  Ridistribuire i percorsi EIGRP in OSPF su router CiscoNota: dai un’occhiata da vicino alla figura precedente per comprendere la sintassi e i valori utilizzati per iniettare i percorsi EIGRP in OSPF.
  3. Ora, vediamo come ridistribuire i percorsi OSPF in EIGRP. Per fare ciò, eseguire i seguenti comandi su Router2.
    Router2(config)#router ospf 100 Router2(config-router)#redistribute eigrp 100 metric 1 subnets
  4. La figura seguente mostra come ridistribuire le rotte OSPF in EIGRP.Iniettare percorsi ospf in eigrp
  5. Una volta eseguita la ridistribuzione del percorso tra OSPF e EIGRP, passare a Router1 e visualizzare la tabella di routing.
    Router1#show ip route

    Vie di iniezione tra ospf e eigrp

  6. Quali cambiamenti hai notato?. Nella figura sopra menzionata, è possibile vedere che le reti 20.0.0.0 / 8 e 192.168.1.0 / 24 vengono aggiunte tramite l’algoritmo di routing EIGRP esterno. Ora, visualizza la tabella di routing su Router3.
 Router3#mostra percorso ip 

Protocollo di routing OSPF esterno

Nella figura precedente, è possibile vedere che le reti 10.0.0.0/8 e 192.168.0.0/24 vengono aggiunte tramite il protocollo OSPF esterno. Ora, Router1 e Router3 possono comunicare tra loro.