Assessment | Biopsychology | Comparative |Cognitive | Developmental | Language | Individual differences |Personality | Philosophy | Social |
Methods | Statistics |Clinical | Educational | Industrial |Professional items |World psychology |

Biological:Genetica comportamentale * Psicologia evolutiva * Neuroanatomia * Neurochimica * Neuroendocrinologia * Neuroscienze * Psiconeuroimmunologia * Psicologia fisiologica * Psicofarmacologia (Index, Outline)

Il tratto retinoipotalamico è una via di ingresso fotica coinvolta nei ritmi circadiani dei mammiferi. L’origine del tratto retinoipotalamico è costituita dalle cellule gangliari retinici intrinsecamente fotosensibili (ipRGC), che contengono la melanopsina fotopigmentata. Gli assoni degli IPRGC appartenenti al tratto retinoipotalamico proiettano direttamente, monosinapticamente, ai nuclei soprachiasmatici attraverso il nervo ottico e il chiasma ottico. I nuclei soprachiasmatici ricevono e interpretano informazioni sulla luce ambientale, sul buio e sulla durata del giorno, importanti nel trascinamento dell ‘ “orologio del corpo”. Possono coordinare “orologi” periferici e dirigere la ghiandola pineale a secernere l’ormone melatonina.

Questa pagina utilizza contenuti con licenza Creative Commons da Wikipedia (visualizza autori).