Annuncio pubblicitario

Drum technician dei Radiohead, Scott Johnson, è stato nominato come l’uomo che è morto dopo un palco crollato prima del concerto della band a Toronto il Sabato (16 giugno).
Un parente ha confermato alla BBC che il 33enne di Doncaster era morto quando il tetto del palco gli è caduto sopra.
Altre tre persone sono rimaste ferite, di cui una in gravi condizioni, nell’incidente a Downsview Park. Scorrere verso il basso la pagina e fare clic per visualizzare filmati, girato da un elicottero, delle conseguenze.
Il palco è crollato un’ora prima che i cancelli aprissero al pubblico e le code si stavano già formando all’esterno del locale. Le squadre di emergenza sono stati veloci sulla scena e la zona è stata evacuata. Le vittime facevano tutte parte della squadra che allestiva le attrezzature.
Parlando alla BBC, Alexandra Halbert, che stava lavorando in una vicina tenda da birra al momento del crollo, ha detto di aver sentito un rumore “che suonava come fuochi d’artificio”.
Ha continuato: “Mi sono girato e tutta la parte superiore del palco era crollata, così come l’impalcatura. Sembrava che ci fossero un paio di minuti di esitazione e nessuno sapeva bene cosa fare. Solo dopo ci siamo resi conto di quanto fosse grave.”
I Radiohead in seguito annunciarono sul loro Twitter che lo show sarebbe stato cancellato e consigliarono ai fan di stare lontani da Downsview Park.
Hanno twittato:
A causa di circostanze impreviste stasera al downsview park stasera è stato annullato. I fan sono invitati a non farsi strada verso la sede.
Radiohead (@radiohead) 16 giugno 2012
40.000 persone erano attese allo spettacolo sold-out nella città canadese. La polizia sta ora indagando sulla causa del crollo del palco e ha fatto appello affinché i testimoni si facciano avanti per parlare con loro.

Pubblicità