• Scrittura
  • 8 Mare 2021
Proprietà, benefici e l'uso di mango
Immagine: .

Il mango è il frutto regina dell’India. La prima coltivazione della pianta di mango è attribuita all’imperatore indiano Akbar, nel XVI secolo, che decise di piantare circa centomila alberi sulle rive dell’Himalaya. Da allora, la coltivazione di questa pianta proliferò non solo in India, ma in tutte le regioni calde della terra, grazie all’iniziativa dei monaci buddisti, così come del portoghese, dello spagnolo e dell’inglese.

Vogliamo condividere con voi tutto quello che c’è da sapere su questa pianta. Sicuramente, dopo aver conosciuto tutte le proprietà e i benefici che ti offre, vorrai mangiare mango più spesso.

Che cos’è mango?

Il mango è il frutto dell’albero Mangifera indica dall’India. Questo paese commercializza circa 14 tonnellate di questo frutto all’anno, essendo il più grande esportatore di mango in tutto il mondo.

L’albero di mango ha un’altezza media tra i 10 e i 20 metri. Infatti, anche se sembra esagerato, alberi di mango sono stati trovati per misurare fino a 40 metri di altezza e 10 metri di larghezza.

Questo frutto è caratterizzato dall’avere un sapore semi-acido, oltre ad essere ovale e dal peso compreso tra 150 grammi e 2 chili. Il mango può essere trovato in colori verdastri, gialli e persino mezzo-rossastri. La sua buccia è spessa e all’interno c’è la polpa, o parte commestibile, che è gialla o arancione.

Proprietà del mango

Non è solo un frutto delizioso e dolce, ma porta anche grandi benefici per la salute al nostro corpo.

in Realtà, il mango è un frutto che si distingue per il suo alto contenuto di sostanze nutritive, come mostrato di seguito:

Valore energetico 60 Kcal
carboidrati 14.98 grammi
un Liquido (acqua) 83.45 grammi
Componenti grassi 0.38 grammi
Fibra 1,6 grammi
carboidrati 14.98 grammi
Dolcificante 13.66 grammi
Acido ascorbico (vitamina C) 36.40 gr
Ti (vitamina B1) 0,028 grs
Roboflavina (vitamina B2) 0,038 grs
la Niacina (vitamina B3) 0,669 gr.
vitamina B6 0,119 mg
Colina 7,6 mg
la Vitamina A 12 mg
la vitamina C 60 mg
La vitamina E 0,9 mg
Soda 1.0 mg
Rame 0,111 mg
Zinco 0,09 mg
la Vitamina K1 4.2 mcg
Selenio 0,6 mcg
Manganese 0,063 mg
Potassio 168.0 mg
Fosforo 14,0 mg
Calcio 11.00 mg

I terapeuti ayurvedici usano anche l’osso della frutta, il cui decotto è un rimedio popolare contro la diarrea, la cistite, le emorroidi, le infiammazioni dell’uretra, tra gli altri disturbi.

Benefici del mango

Il mango è un frutto che puoi sfruttare per prevenire le malattie degenerative, in particolare quelle associate al sistema cardiovascolare. È anche efficace come trattamento complementare per il cancro e il diabete.

In India, il mango viene utilizzato per rafforzare il cuore, nonché per fermare emorroidi, anemie, mestruazioni eccessive e aiutare il migliore funzionamento del fegato.

Di seguito, presentiamo in dettaglio i benefici per la salute del mango.

  • Aiuta il sistema osseo, grazie alla presenza di elementi come magnesio, potassio e calcio, aiutando così nella prevenzione dell’osteoporosi e dei crampi muscolari.
  • Eccellente per la protezione della pelle, degli occhi e delle mucose. Ciò è dovuto al suo contenuto di beta-carotene, un elemento che aiuta a combattere l’azione dei radicali liberi.
  • Grazie agli acidi organici che questo frutto fornisce, ha la capacità di aiutare a fluire e alcanizzare il sangue, una volta che il frutto è assimilato dal nostro corpo.
  • Aiuta il nostro corpo ad assorbire più sostanze nutritive. Ciò è dovuto agli enzimi contenuti nel frutto, che sono molto simili a quelli dell’ananas o della papaia. Pertanto, il consumo di mango è molto consigliabile in quelli con disturbi digestivi
  • Rafforza il sistema immunitario, grazie al suo alto contenuto di vitamine e minerali, essendo un potente antiossidante per prevenire e combattere le malattie.
  • Fornisce al corpo un buon contenuto di fibre, prevenendo le malattie cancerogene, specialmente quelle associate al sistema digestivo.
  • Riduce i livelli di colesterolo cattivo (IDL).
  • Protegge il sistema circolatorio.

¿Come si mangia mango?

Si consiglia di consumarlo nel suo stato naturale per sfruttare tutti i suoi benefici che apporta al corpo.

In gastronomia, la polpa di questo frutto viene utilizzata nella preparazione di ricette in dolci, conserve, frullati, dessert o come ingredienti in insalate, molto comuni nella cucina indù e tailandese.

Telegram EcoInventos
Newsletter EcoInventos
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici sui social network Grazie!