Gli affitti possono essere in calo come la pandemia di coronavirus rimodella la nostra economia, ma San Francisco è ancora in una crisi abitativa a prezzi accessibili. Proposition K sulla scheda elettorale novembre rappresenta un tentativo di consentire alla città di creare nuove unità abitative a basso affitto, una versione comunale di edilizia residenziale pubblica. A differenza di altri alloggi a prezzi accessibili in costruzione in città, queste unità sarebbero stati creati dal governo locale, non organizzazioni non profit o sviluppatori privati. La città deve ottenere l ” approvazione degli elettori per costruire tali alloggi a causa di un articolo nella costituzione della California con un segregazionista, storia classista, detto Laksh Bhasin, co-autore di Proposition K.

L’opposizione ufficiale alla proposta viene dal Partito libertario di San Francisco, che sostiene che le tasse e gli onerosi requisiti procedurali hanno elevato il costo degli alloggi e il governo ha gestito male gli alloggi pubblici e ha permesso alle condizioni di deteriorarsi. Il testo completo della misura e gli argomenti a favore e contro possono essere trovati sul sito web del Dipartimento delle elezioni.

“Ciò che Prop K è specificamente circa è permettere alla città di perseguire edilizia sociale comunale, che è diverso da edilizia residenziale pubblica. Edilizia residenziale pubblica negli Stati Uniti è stato tipicamente fatto dal governo federale ed è stato massicciamente defunded dal governo federale.”

— Laksh Bhasin


Un segmento dal nostro programma radiofonico e podcast, ” Civic.”Ascolta ogni giorno alle 8 del mattino e alle 6 del pomeriggio su 102.5 FM a San Francisco e iscriviti su Apple, Google, Spotify o Stitcher.

Abbiamo bisogno di voi

Il vostro sostegno finanziario rende possibile il nostro lavoro. Sostenere il giornalismo locale indipendente facendo una donazione per diventare un membro della Stampa pubblica di San Francisco.

Diventa membro oggi stesso!