Uno dei motivi più comuni per negare una domanda di brevetto è che l’invenzione proposta è in conflitto con l’arte precedente nel campo. “Arte precedente” è un termine legale che significa essenzialmente un’invenzione che esiste già. Dal momento che un brevetto può essere concesso solo per un’invenzione che è nuovo e non ovvio, ai sensi delle sezioni 102 e 103 della legge sui brevetti, parte della domanda comporta stabilire che l’invenzione non è già noto. Non può essere stato precedentemente brevettato da qualcun altro, messo in uso pubblico, descritto in una pubblicazione (nella maggior parte dei casi), o messo in vendita prima che il richiedente file per la protezione dei brevetti. Il divieto di prior art si applica alle prior art brevettate o semplicemente descritte in qualsiasi parte del mondo, piuttosto che ai soli brevetti o pubblicazioni negli Stati Uniti.

L’esaminatore USPTO dovrà anche determinare se qualcuno con abilità ordinaria nel campo del richiedente troverebbe che l’invenzione era ovvia. Questo è particolarmente importante quando un’invenzione non è del tutto nuovo, ma invece sta migliorando su un’invenzione esistente. (Leggi di più qui sul requisito di non ovvietà.)

Alla ricerca di arte precedente

Un inventore di solito vuole assicurarsi che essi soddisfano questo requisito, al meglio delle loro conoscenze, prima di fare lo sforzo di deposito di una domanda di brevetto. Ciò significa cercare invenzioni nel loro campo che potrebbero essere considerate un’arte precedente dall’USPTO. Se si individua un’invenzione esistente che sembra probabile essere considerata arte precedente, si può essere in grado di modificare la vostra invenzione per evitare questa barriera. Se un’invenzione esistente non sembra essere un’arte precedente a te, ma sei preoccupato che l’esaminatore USPTO possa non essere d’accordo, puoi consultare un avvocato per scoprire come affrontare questo problema. Potresti essere in grado di descrivere la tua invenzione nell’applicazione in un modo che enfatizzi le sue differenze da una certa invenzione esistente. Questo può essere fondamentale perché un rifiuto iniziale o una disputa prolungata con l’USPTO può diventare costoso per un inventore o un’azienda.

Google offre una funzione di ricerca dei brevetti che aiuta gli inventori a cercare l’arte precedente per parola chiave e categoria. L’USPTO offre anche un servizio online noto come PAIR (Public Patent Application Information Retrieval) che documenta i brevetti attualmente in vigore, nonché le domande di brevetto che sono state depositate. (Anche se un brevetto non è ancora stato concesso, la regola first-to-file significa che una domanda precedentemente presentata avrà la priorità.)

Poiché questo processo può essere complesso e la posta in gioco è alta, potresti voler mantenere un avvocato per condurre una ricerca più approfondita. Un avvocato può essere particolarmente utile se la vostra invenzione è molto sottile o tecnico. Si dovrebbe fare in modo di consultare un avvocato che ha accumulato esperienza nel vostro settore o campo di ricerca in modo che possano riconoscere efficacemente un’invenzione che può essere considerata arte precedente. Quindi, l’avvocato può discutere i risultati della loro ricerca con te e guidarti attraverso la creazione della tua applicazione in un modo che distingue la tua invenzione.

Ultimo aggiornamento giugno 2019