Il rapporto, pubblicato sull’European Journal of Pharmacology, ha esaminato gli effetti del Lactobacillus rhamnosus GG, uno dei ceppi di probiotici più ampiamente studiati, sull’ulcera gastrica indotta nei ratti. “In questo studio, dimostriamo per la prima volta che un ceppo probiotico L. rhamnosus GG è in grado di accelerare la guarigione dell’ulcera gastrica”, ha scritto l’autrice principale Emily Lama dell’Università di Hong Kong. Le ulcere gastriche o peptiche sono un piccolo foro o erosione nel tratto gastrointestinale. La maggior parte delle ulcere gastriche sono causate da batteri Helicobacter pylori, con alcuni studi che dimostrano già che i probiotici possono avere benefici contro questi tipi di batteri. Secondo le statistiche del National Digestive Diseases Information Clearinghouse, le ulcere peptiche colpiscono 14,5 milioni di americani. La nuova ricerca, se può essere riprodotta negli esseri umani, suggerisce che i probiotici possono anche offrire benefici per le persone già affette da ulcere gastriche. Lama e colleghi hanno usato acido acetico per indurre ulcere nei ratti e agli animali è stato quindi somministrato L. rhamnosus GG intragastricamente per tre giorni. È stato osservato che i probiotici hanno colonizzato con successo il rivestimento dello stomaco, specialmente intorno all’ulcera. Uno studio meccanicistico ha suggerito che i probiotici influenzavano l’espressione proteica nelle cellule della parete dello stomaco, il che ha portato ad un aumento della formazione di nuove cellule del sangue e ad un aumento della guarigione dell’ulcera. Le proteine identificate sono state classificate come ornitina decarbossilasi (ODC), linfoma a cellule B 2 (Bcl-2) e fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF). “Non è ancora chiaro se sia la L dal vivo. rhamnosus GG, i suoi metaboliti, i suoi componenti della parete cellulare e/o il suo DNA segnalano i processi di guarigione dell’ulcera nello stomaco”, hanno detto i ricercatori. “È importante notare che la supplementazione di L. rhamnosus GG non ha comportato cambiamenti osservabili nei gruppi fittizi indipendentemente dai parametri misurati. Ciò è particolarmente importante che la supplementazione di L. rhamnosus GG non influenzi la funzione fisiologica di una normale mucosa gastrica ma normalizzi quelli con cambiamenti anormali durante l’ulcerazione”, hanno aggiunto. Fonte: European Journal of Pharmacology (Elsevier) Volume 565, Problemi 1-3, Pagine 171-179 “Probiotico Lactobacillus rhamnosus GG migliora la guarigione di ulcera gastrica in ratti” Autori: Emily K. Y. Lama, L. Yua, H. P. S. Wonga, W. K. K. Wuc, V. Y. Shina, E. K. K. Taia, W. H. L. Soa, P. C. Y. Woob e C. H. Cho