Acquisto, è l’azione e l’effetto del verbo comprare, che ha origine dal latino “comparare”, integrato dal prefisso globalizzante “con” e dal verbo “parare” nel senso di preparare o smaltire. Condividi etimologia con confronta, poiché al momento dell’acquisto facciamo un confronto, per sapere cosa vogliamo acquisire attraverso un pagamento.

È l’azione di acquisizione di un prodotto offerto da un venditore, attraverso un contratto di acquisto-vendita, in cambio di un prezzo in denaro, vero e non simulato.

Le operazioni di acquisto sono effettuate dai consumatori finali dei prodotti, come quando una famiglia acquista un televisore, un frigorifero o un chilo di pane.

Nelle aziende, è necessario acquisire determinati input o materie prime, per funzionare. Ad esempio, acquistare macchine da cucire, tessuti, fili e bottoni da una fabbrica di copertura antipolvere.

Per questo di solito c’è un’area, chiamata gestione degli acquisti, che rileva le esigenze e pianifica attraverso un piano di acquisto, cosa comprare, quanto, quando dove e a quale prezzo.

Per fare ciò, richiede budget, li esamina, confrontando la qualità dei prodotti e il loro prezzo, per i quali richiederà conoscenze tecniche. Valutare i tempi e le condizioni di consegna, il metodo di pagamento, le garanzie; negozia con i fornitori, emette ordini di acquisto una volta decisa l’operazione, riceve i prodotti acquistati, li registra e li memorizza e infine li consegna al settore che ne ha bisogno. Al ricevimento della merce o del servizio acquistato, nel modo concordato, viene emessa la fattura di pagamento.

Nel settore degli acquisti, le spese dell’azienda hanno origine, quindi è prioritario acquistare a un prezzo basso e alla massima qualità possibile. Queste decisioni strategiche su come acquistare sono note come politiche di acquisto.

Poiché tra il momento in cui appare la necessità e quando l’acquisto viene effettivamente effettuato, e gli input arrivano in azienda, passa del tempo, è necessario disporre di uno stock, con una quantità minima, che consenta di essere fornito in quel periodo di tempo.

Gli acquisti possono essere effettuati localmente, nella stessa località o città in cui si trova la società, oppure possono essere effettuati in altre località o all’estero. Possono anche essere realizzati mediante offerte (applicazioni aperte e competitive) che possono essere pubbliche o private.

Ciò che viene acquisito attraverso l’acquisto può essere usato beni, come macchinari o mobili, o acquisto di servizi, come l’assunzione di personale esterno specializzato per garantire il corretto funzionamento di macchinari o computer.