Gli studi hanno dimostrato che i cambiamenti nella flora intestinale possono promuovere complicazioni associate alla cirrosi epatica, come la malattia ossea e l’insufficienza renale. I probiotici, che promuovono la flora intestinale sana, sono stati suggeriti come un modo per aiutare a trattare il danno epatico cronico.

Possono anche dare una spinta al tuo sistema immunitario. Molti trattamenti si concentrano sulle complicazioni associate alla cirrosi, che include di essere più suscettibili alle infezioni. È una buona idea dare al tuo sistema immunitario qualsiasi aiuto tu possa.

Il tuo fegato ha un grande lavoro da fare. O meglio, ha diversi lavori importanti. Per capire come i probiotici possono influenzare la cirrosi, vale la pena dettagliare i vari fattori coinvolti.

Il tuo fegato e cosa fa

La maggior parte di noi è consapevole che il fegato elabora l’alcol, ma ha anche altri compiti chiave che potresti non conoscere.

| Correlati: Aumentare le prove sui benefici del fegato dei probiotici |

Infatti, ha più di 500 funzioni vitali ed è così importante che può contenere fino a una pinta di sangue del corpo in un dato momento. Questo è circa il 13 per cento del sangue del tuo corpo in un singolo, anche se grande, organo.

Verdure e frutta in salamoia, alimenti probiotici.

Alcune delle funzioni del fegato includono:

♦ Filtraggio del sangue dal tratto digestivo

♦ Creazione della bile, che svolge un ruolo importante nella digestione

♦ Disintossicazione del corpo da droghe, farmaci, alcol e altre sostanze velenose

♦ Regolazione della coagulazione del sangue

Fondamentalmente, non possiamo sopravvivere a lungo senza un fegato funzionante. Fortunatamente, i fattori di stile di vita e dieta possono aiutare a proteggere il fegato dai danni.

Che cos’è la cirrosi?

La cirrosi è una condizione potenzialmente fatale che si verifica quando c’è un eccesso di tessuto cicatriziale nel fegato che influisce sulla sua capacità di funzionare correttamente.

| Related: Come i probiotici migliorano l’immunità |

Come qualsiasi altra parte del tuo corpo, quando il tuo fegato è danneggiato, si ripara e può formare tessuto cicatriziale.

Questo danno può essere causato da una serie di cose, ma le cause più comuni sono l’abuso cronico di alcol, l’epatite virale cronica B e C e il grasso che si accumula nel fegato, che si chiama malattia epatica grassa non alcolica o NAFLD.

Sfortunatamente, la cirrosi di solito non presenta sintomi fino a quando il danno non è abbastanza lungo. I sintomi della cirrosi, quando compaiono, includono:

♦ Bassa energia o stanchezza

♦ Prurito della pelle

♦ Ittero (ingiallimento della pelle e degli occhi)

♦ Perdita di appetito

♦ Gonfiore di gambe e caviglie

♦ problemi Cognitivi, come la macchia e la confusione

♦ E più

la Cirrosi può anche portare a problemi come la pressione alta, la malnutrizione, un accumulo di tossine nel cervello (encefalopatia epatica), aumento del rischio di cancro del fegato e insufficienza epatica.

Cirrosi e encefalopatia epatica

Un recente studio è stato fatto per testare l’efficacia dei probiotici come un modo per prevenire l’encefalopatia epatica, l’accumulo di tossine nel cervello a causa di disfunzione epatica. Questa condizione può causare confusione, cambiamenti nel comportamento, slurring e funzione motoria.

Fino al 45% delle persone che soffrono di cirrosi sviluppa encefalopatia epatica e le prospettive non sono buone. Il tasso di mortalità è del 58% entro un anno e del 77% a tre anni.

Ma c’è speranza. I ricercatori continuano a cercare modi per trattare la cirrosi e l’encefalopatia epatica, e i probiotici possono essere un modo per rallentare la sua progressione.

I partecipanti allo studio erano pazienti con cirrosi che mostravano fattori di rischio per l’encefalopatia epatica ma non avevano ancora sperimentato un episodio ovvio. Il gruppo probiotico ha mostrato meno incidenti rispetto al gruppo placebo.

Il Dr. David W. Victor III, un epatologo praticante, ha commentato che i risultati dello studio offrono un’alternativa sicura, ben tollerata e forse più economica ai trattamenti attuali.”

Probiotici, il tuo intestino e il tuo fegato

Il tuo corpo ospita trilioni di batteri amici che aiutano con la digestione, la funzione immunitaria e l’infiammazione, solo per citare alcuni dei vantaggi di questa relazione.

La maggior parte dei batteri che vivono nel tuo corpo risiedono nel tuo intestino. L’intestino e il fegato sono collegati da funzioni come la secrezione biliare del fegato che aiuta con la digestione e il sangue dall’intestino che viaggia verso il fegato.

| Correlati: benefici dei probiotici: Un decennio di ricerca /

Questo link significa che la salute del tuo intestino può influenzare la salute del tuo fegato.

Probiotici e un peso sano

Mantenere un peso sano è una parte importante della prevenzione dei danni al fegato. Nei casi di cirrosi causata da NAFLD, perdere peso può aiutare le persone a diventare più sane.

I probiotici, in particolare il ceppo Lactobacillus gasseri, possono aiutare a ridurre il grasso corporeo in eccesso,che può danneggiare il fegato e peggiorare la cirrosi.

Altri ceppi della famiglia Lactobacillus sono stati trovati anche per promuovere la perdita di peso in sovrappeso dieta, come Lactobacillus fermentum, L. amylovorus, e L. rhamnosus.

| Correlati: Controllo dei potenziali effetti collaterali dei probiotici /

Mangiare una dieta sana è fondamentale se stai cercando di perdere grasso corporeo e mantenere il fegato sano, e i probiotici possono aiutarti a raggiungere entrambi gli obiettivi in diversi modi.

Dove trovare i probiotici

Se hai consultato il tuo medico e ora stai cercando i probiotici come trattamento supplementare per la cirrosi, hai diverse opzioni.

I probiotici si trovano in alimenti fermentati e coltivati, come yogurt, kefir, crauti e kimchi.

Sono anche confezionati come integratori in polvere, capsule e forma liquida.

Con così tanti tipi diversi di probiotici sul mercato, è importante sapere cosa stai cercando.

Parla con il tuo medico e fai qualche ricerca per scoprire quali ceppi hanno dimostrato di essere i più efficaci per il problema che vuoi trattare, come la salute del fegato, la salute immunitaria, la perdita di peso, ecc. I tuoi obiettivi possono essere diversi in base al livello di danno epatico che hai.

La linea di fondo

I probiotici aiutano a mantenere i batteri nelle nostre viscere sani e attivi. Questo influenza la nostra salute in vari modi e può aiutare a trattare o prevenire la cirrosi epatica da più angolazioni.

In breve, aiutano a sostenere il funzionamento sano del tuo corpo, che a sua volta supporta il tuo fegato e aiuta nella prevenzione dei danni al fegato e nello sviluppo della cirrosi.

La cirrosi causa anche una serie di problemi, il che non sorprende a causa delle molte funzioni essenziali di cui il fegato è responsabile. La flora intestinale sana può aiutare ad alleviare alcune di queste complicazioni e rendere la cirrosi più facile da gestire.

LEGGI SUCCESSIVO>> > Probiotici per la disfunzione erettile?